Feed RSS

Foto di insetti e altro…

Cicala sull'albero di acacia

Cicala sull’albero di acacia

Farfalla


ApeCalabronefarfallacimiceDSC_0257

130720111096

apeDSC_0816DSC_0801Lumaca-lumacacoccinella1FormicheBruco 
Vespa

Formiche

Libellula su erica

Libellula su erica fiorita

Cavalletta gigante

La mosca

Insetto sconosciuto  Insetto inpollinatore

Annunci

»

  1. In quest’ultima foto sembrerebbe che l’insetto è preso di schiena, che ne dici? Ciao

    Rispondi
  2. Quarta foto dall’alto verso il basso:

    ADORABILE FANTASTICO BOMBO

    E’ estate, estate piena e in giro, nei giardini e in campagna, c’è tutto un ronzare di api e di…bombi.
    Il bombo. Che strano insetto! Sembra che secondo una leggenda, le leggi dell’aerodinamica non permetterebbero al bombo di volare per il fatto che non avrebbe una sufficiente frequenza di battito d’ali per sostenere il proprio peso. Nuove e più corrette teorie suggeriscono che i bombi, come anche altri insetti, riescono a volare aiutati dai vortici che si creano al di sopra delle loro ali aumentandone la potenza.
    Straordinario!
    In effetti a vederlo volare fa tenerezza: è sproporzionato, cicciotto, con delle alette che paiono ridicole rispetto al resto del corpo. Esso vola perché non si pone il problema delle leggi fisiche: va, spinto dal suo istinto, non si cura del suo limite e osa l’inspiegabile.
    E’ il coraggio che ogni cristiano può provare quando non si mette a fare i conti con le sue debolezze, ma è spinto in avanti dal suo desiderio di volare in Alto.
    Tutti i grandi santi hanno vissuto eroicamente non perché si sentivano forti, ma perché non badavano alla loro debolezza.
    Proprio come i bombi che volano tranquilli, non curanti delle leggi della natura secondo le quali non potrebbero farcela!
    Ed ecco che la spiegazione delle nuove teorie sul volo dei bombi, che sono sollevati dai vortici d’aria, ci spiega il perché e l’origine della forza dei cristiani.
    Essi hanno alette fragili, sono gravati dal peso delle sofferenze, impacciati dalle leggi della natura umana che costringe dentro la fragilità tutta la vita. Sono schiacciati come tutti gli uomini dalla paura della malattia, dall’angoscia della morte, dal peso delle tribolazioni, ma il Vento della Fede li può sollevare in Alto se solo essi si fidano della Sua forza.
    Fantastici questi bombi!
    Sono l’immagine dei cristiani che si lasciano scaldare dal tocco dei raggi della Fede, che sanno vibrare ad ogni sollecitazione verso l’Alto, che sanno sprigionare il calore della comunione anche nelle situazioni più difficili perché abitati da un amore senza fine.
    Chiediamo al Signore della Vita di diventare in questa estate proprio come i bombi…

    Rispondi
    • Grazie carissimo Fausto del commento. Molto interessante il paragone che hai fatto.
      Anche i cristiani come i bombi fanno tanta fatica a prendere il volo, se non ci fosse la fede, non basterebbero solo gli esempi che ci danno.
      Un grande abbraccio e buona serata 🙂

      Rispondi
  3. E’ stata veramente una grande gioia!
    Ricambio l’abbraccio con tanta simpatia e affetto.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: