Feed RSS

Archivi tag: presepe

Una preghiera per Gesù Bambino

Carissimi amici, vi faccio vedere il presepe che ho preparato per aspettare Gesù Bambino. Non è un gran che bello, ma è fatto con materiali economici. Serena notte a tutti ❤

presepe.jpg
• Preghiera a Gesù Bambino

Asciuga, Bambino Gesù, le lacrime dei fanciulli!
Accarezza il malato e l’anziano!
Spingi gli uomini
a deporre le armi
e a stringersi in un universale abbraccio di pace!
Invita i popoli,
misericordioso Gesù,
ad abbattere i muri
creati dalla miseria
e dalla disoccupazione,
dall’ignoranza
e dall’indifferenza,
dalla discriminazione e dall’intolleranza.
Sei tu,
Divino Bambino di Betlemme,
che ci salvi,
liberandoci dal peccato.
Sei tu il vero e unico Salvatore,
che l’umanità spesso cerca a tentoni.
Dio della pace,
dono di pace
per l’intera umanità, vieni a vivere
nel cuore di ogni uomo e di ogni famiglia.
Sii tu la nostra pace
e la nostra gioia!

Giovanni Paolo II

Buon Natale

 

gif-animata-auguri-buon-natale_1764

 

buon-natale

Auguro a tutti voi i miei auguri più belli, di un sereno e felice Natale. Siamo tutti angeli con un’ala. Pertanto, voglio abbracciarvi tutti per volare. Buon Natale! Mi assento per un po’ vi prego di non dimenticarmi. Grazie!

NEL TUO CUORE”

 

C’è un angelo splendente nell’immenso cielo blu,
è appoggiato ad una stella,
la più grande, la più bella!
C’è il calore di una fiamma
per un bimbo che fa la nanna.
Se tu alzi gli occhi al cielo
lo vedrai nel suo splendore,
se lo porti nel tuo cuore
sempre lui sarà con te

dal web

Peschiera del Garda

Domenica scorsa dopo pranzo, ho fatto un giro a Peschiera del Garda allego una slide-show
Di foto per farvi ammirare la bellezza del posto. 

Questo slideshow richiede JavaScript.


lkppvuqketq
La fotografia del presepe nelle acque del lago di Peschiera del Garda
lag0 di garda 2014-12presepe

 

Il Presepe del Lago di Peschiera del Garda, in provincia di Verona è un presepe diverso da tutti gli altri e anima il periodo natalizio in modo davvero suggestivo e, soprattutto, originale, offrendo ai visitatori un’interpretazione alternativa dell’idea di “presepe”. Continuo ad incantarmi di fronte ad alcuni presepi tradizionali, esempi inconfondibili del talento artigiano made in Italy, eppure questo presepe è riuscito a colpirmi. Forse il merito è anche della location: come non fermarsi lungo il lago di Garda e approfittarne per ammirarne il presepe, anche solo per pochi minuti.
Sporgersi dal Ponte San Giovanni e guardare giù, con gli occhi rivolti verso il presepe subacqueo è un’esperienza davvero appagante che trasmette grande serenità e un senso autentico di pace interiore. Vi consiglio se vi trovate nei paraggi di andarlo a visitare è veramente bello.Per apprezzarlo in tutto il suo fascino, vi consiglio di aspettare l’arrivo del buio, che farà risaltare la luce delle figure e le renderà ancora più magnetiche.

La leggenda

presepe-storia1
image“Colui che ha una grande ricchezza in sé stesso è come una stanza pronta per la festa di Natale, luminosa, calda e gaia in mezzo alla neve e al ghiaccio della notte di dicembre.” (Arthur Schopenhauer)

 

La leggenda del pastorello

Ai tempi di re Erode, la notte in cui nacque Gesù, gli angeli portarono la buona notizia ai pastori.
C’era un pastore poverissimo, tanto povero che non aveva nulla.
Quando i suoi amici decisero di andare alla grotta portando qualche dono, invitarono anche lui.
Ma lui diceva: «Io non posso venire: sono a mani vuote, che posso dare?».
Ma gli altri tanto dissero e fecero, che lo convinsero.
Così arrivarono dove era il bambino, con sua madre e Giuseppe. Maria aveva tra le braccia il bambino e sorrideva vedendo la generosità di chi offriva cacio, lana o qualche frutto.
Scorse il pastore che non aveva nulla e gli fece cenno di venire.
Lui si fece avanti imbarazzato.
Maria, per avere libere le mani e ricevere i doni dei pastori, depose dolcemente il bambino tra le braccia del pastore che era a mani vuote.image

Il presepe

Anche quest’anno arriva il Natale e ho deciso di preparare un presepe.
Credevo fosse una cosa semplice, invece l’impresa è ardua, ci vuole parecchio tempo.
Comunque ho preparato per voi un breve tutorial per realizzare un presepe fai da te semplicissimo.
Le origini del presepe risalgono esattamente al lontano 25 dicembre 1223, quando San Francesco d’Assisi, a Greccio (in Umbria), volle rappresentare ai fedeli riuniti la natività di Gesù, allestendo il primo presepio vivente della storia.
Da quel momento ebbe inizio la tradizione del presepe e oggi milioni e milioni di famiglie, in occasione delle festività natalizie, ricreano nelle loro case la rappresentazione della nascita di Gesù, il simbolo religioso per eccellenza di questa ricorrenza.
Voglio proporvi alcuni suggerimenti per creare un presepe in modo semplice, magari coinvolgendo i vostri bambini, che tanto amano immergersi nell’atmosfera del Natale!
Il materiale che ho usato è tutto di uso comune, fatta eccezione per le statuine che avevo già.
Ho utilizzato: compensato, polistirolo, cartoncino da 3 mm, gesso, colla vinilica, colori a tempera, cementite bianca e pennelli, taglierino, riga e matita.
Sarebbe bene crearsi prima un bozzetto, per avere un’ idea precisa di come deve venire il vostro presepe.
Come prima cosa ho preso del compensato per crearmi un piano di supporto.
Con il cartoncino da 3 mm ho realizzato un piano di casette, disegnate con matita e riga ed incise poi con un taglierino.

presepe1

 
Per la cascata ho usato una bottiglia di plastica trasparente (quella dell’acqua minerale), un piccolo motorino da acquario con apposito tubicino per il ritorno dell’acqua, e la corteccia di albero al naturale per rivestire la plastica.
Innanzitutto ho disegnato con la matita sul cartoncino la sagoma del laghetto.presepe4
Poi l’ho ritagliata con il taglierino e nel foro ho inserito una ciotola di plastica, che ho rivestito con plastica di colore azzurro mentre metà bottiglia mi è servita per realizzare la cascata. Ho recuperato la pompa per il ricircolo dell’acqua da una vecchia fontanella da giardino che non uso più da diversi anni e vi ho inserito un tubicino di plastica. Penso che lpresepe8a pompa si possa trovare da un buon ferramenta.

Mi sono creata poi un secondo piano creando col cartoncino caverne e casette. Come si può vedere dalla foto qua sotto, pensavo di recuperare in qualche modo un presepe che avevo in casa e di inglobarlo in questo, ma ci ho pensato troppo tardi e ormai avevo organizzato il presepe in modo diverso.presepe6
In seguito ho iniziato a sagomare con il polistirolo le casette da mettere in alto e un ponticello, e li ho incisi con un punteruolo, per dare l’effetto delle fughe dei mattoni.
presepe2
Con il polistirolo ho inoltre creato la struttura che mi è servita per fare le montagne.
Con il cartoncino ho inoltre creato una scaletta corredata di ringhiera per raggiungere il primo piano. I due piani di case sono poi stati dipinti con una mano di cementite per dare l’effetto del muro grezzo.
presepe7
Le montagne sono quindi state rivestite con fogli di giornate accartocciati ed incollati per mezzo di colla vinilica data a pennello. Di seguito, quando la carta si è ben asciugata ed indurita, l’ho ricoperta con stucco bianco, sempre dato a pennello, ma in modo disomogeneo, lasciando buchetti qua e là.
E finalmente, quando anche lo stucco si è indurito ho dipinta la montagna con colori a tempera, usando il marrone ed il grigio in prevalenza.
presepe3Ho aggiunto diversi dettagli, come le tegole sui tetti, realizzate in pasta di sale. In pasta di sale ho realizzato anche un cesto di frutta e le ante di un portoncino del piano terra.
Poi ho iniziato a colorare i mattoni, le scalette, le ringhiere, le casette del secondo piano.
Ho realizzato anche una grotta al centro con 4 colonne realizzate con dei rami e un tetto a 2 falde di cartone, rivestito con corteccia di albero, che ospiterà la natività.
Ho posizionato le luci colorate sulla base e tra le aperture delle case.
presepe9Alla fine ho rivestito la base con muschio, sassolini per ricreare le stradine e ho aggiunto particolari qua e là, come il tavolo da pranzo con l’oste e il forno.
Ed alla fine ecco la foto del presepe con statuine ed animali.
Presepe

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: