Feed RSS

Archivi tag: il tempo

Lavori all’uncinetto

Amici vi allego alcuni lavori all’uncinetto se qualcuno volesse approfittare, per fare qualche rifinitura a tovagliette o ad asciugamani prendete pure spunto.Sono lavoretti semplici e carini.

 

foto1
Schema

schema-1

foto-2

merletto bianco

schema

schema-2

foto3

schema

schema 3

Guarda, cerca, canta, loda

fiori-del-mio-giardino-4
Ringrazia e urla ai quattro venti,la gioia di essere credente.
“Trova il tempo di riflettere: è la fonte della forza.
Trova il tempo di giocare: è il segreto della giovinezza.
Trova il tempo di leggere: è la base del sapere.
Trova il tempo di sognare: è il sentiero che porta alle stelle.
Trova il tempo di amare: è la vera gioia di vivere.
Trova il tempo di essere felice: è la musica dell’anima”.
Trova il tempo di stare con Gesù è sarà sempre Pasqua!

Tempo di Avvento

Il Tempo di Avvento

Guardo da lontano e vedo arrivare la potenza del Signore,come una nube che copre la terra;andategli incontro e dite: Sei tu colui che aspettiamo,il Re della casa d’Israele?Voi tutti, abitanti della terra, figli dell’uomo,poveri e ricchi insieme, andategli incontro e dite:Pastore d’Israele, ascolta,tu che guidi il tuo popolo come un gregge,sei tu colui che aspettiamo?Sollevate, porte, i vostri frontali;alzatevi, porte antiche: entri il Re della gloria, il Re della casa d’Israele.Cielo-stellato
Buona settimana di Avvento a tutti voi che passate nel mio blog. Prepariamoci con gioia all’arrivo del Salvatore,cercando di alimentare la fiammella d’amore che arde in noi la fiammella della fede in Dio… Questa luce illumina ogni uomo: è la luce della ragione, ed è la luce della fede. Abbiamo bisogno di essere illuminati da ambedue… L’Avvento è l’opportunità, il dono di farci vedere la Luce.Questa è la stessa Sapienza incarnata, Gesù Cristo… Il bene è più forte del male; la verità è più forte della menzogna; l’amore è più forte dell’odio. Sapienza è scegliere il bene, la vita buona e non semplicemente opulenta e appariscente ma vuota. La Sapienza è scoprire nella nostra vita, negli eventi, il “segno” che rimanda a Dio…

Auguri mamma

Auguru mamma

A mia madre

De Amicis

Non sempre il tempo la beltà cancella
o la sfioran le lacrime e gli affanni
mia madre ha sessant’anni e più la guardo
e più mi sembra bella.
Non ha un accento, un guardo, un riso
che non mi tocchi dolcemente il cuore.
Ah se fossi pittore, farei tutta la vita
il suo ritratto.
Vorrei ritrarla quando inchina il viso
perch’io le baci la sua treccia bianca
e quando inferma e stanca,
nasconde il suo dolor sotto un sorriso.
Ah se fosse un mio prego in cielo accolto
non chiederei al gran pittore d’Urbino
il pennello divino per coronar di gloria
il suo bel volto.
Vorrei poter cangiar vita con vita,
darle tutto il vigor degli anni miei
Vorrei veder me vecchio e lei…
dal sacrificio mio ringiovanita!

Benarrivato Lorenzo

 Oggi giovedì 4 ottobre è nato il mio nipotino

I RICORDI DEL NONNO

Una volta (il nonno era bambino)

ci si scaldava al fuoco del camino.

Era il tempo dei geloni.

La mamma rammendava maglioni,

calzini, giacche e pantaloni.

Si bucavano per i tarli,    

e a forza di usarli:    

prima li usava il genitore,    

poi il figlio maggiore…

Quali erano i giocattoli?

Si giocava con i barattoli.

I fucilini erano di canna.

E appena notte si andava alla nanna.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: