Feed RSS

Archivi categoria: poesie

Buon San Valentino a tutti Voi

Une-plui-d'etoile
E l’amore guardò il tempo e rise
Luigi Pirandello

E l’amore guardò il tempo e rise,
perché sapeva di non averne bisogno.
Finse di morire per un giorno,
e di rifiorire alla sera,
senza leggi da rispettare.
Si addormentò in un angolo di cuore
per un tempo che non esisteva.
Fuggì senza allontanarsi,
ritornò senza essere partito,
il tempo moriva e lui restava.

Annunci

Buona serata

 Foto: Curia Vescovile di Mantova

247204f0-7c14-4a14-bf02-e3c3063386bf (2).jpg

“Senti Dio come unico oggetto d’affetto del tuo cuore,
come unico padre, fratello, amico, consolatore,
medico, medicina, sposo dell’anima tua.
E non appoggiarti che su Lui, come fa il bambino
che si appoggia totalmente alla mamma”.
(8 settembre 1948) Chiara Lubich

Notte d’incanto

il-parco-nazionale-del-pollino-01.jpg

Amici tutti del web, vi presento una bravissima scrittrice e poetessa; Maria Stella Schilizzi.

La conosco molto bene, dall’infanzia, ed é una grandissima amica di famiglia. Quest’estate mi ha letto questa sua poesia e naturalmente ne sono rimasta estasiata. La condivido con tutti voi, sono sicura che vi piacerà. ❤ ❤ ❤

NOTTE D’INCANTO  

Un silenzio ovattato                      IMG_0001.jpg
avvolge il piano Pollino
mentre esili corpi
accarezzano percorsi
tra alberi secolari.

Un sussurro s’insinua
tra le fronte innevate
che bisbigliano tra loro
e proiettano
pellicole ingiallite.
Sento e guardo:
in un capannone la “brenta”
con la lama che circola
stride taglia grossi tronchi
trasformando in tavole
legname e traverse per ferrovie.
ln montagna baracche e capanne
e dispense di legno.
Falegnami mulattieri boscaioli traversari
bovari operai carbonai lavorano.
ln paese sfilano case
con travi solide
le scale non sono pericolanti
I tini sono nuovi
gli sgabelli attorno al focolare
e con le lame spezzate splendono
coltelli falci rastrelli e zappe.
Ogni casa ha una madia
lo spianatoio
Il granaio
pertiche
sedie
utensili in legno.
I pali sostegni alle viti.

Una mamma
con due bambini
aggrappati
con le manine
ai lembi del suo vestito
corre verso la teleferica
per mandare a Costantino
pane e companatico.

Sogno nel sogno
e felice
continuo a guardare
Giovanni Aldo e Franco
Che s’appressano a sciare
in questa notte d’incanto

Foto da Google immagini

Per mio padre, condivisa da — tavolozza di vita

Mi manchi ….

via ★ cღPoeti amici ღ★ — tavolozza di vita

Buon pomeriggio

natura-farfalle
MI PIACI SILENZIOSA
Mi piaci silenziosa, perché sei come assente
mi senti da lontano e la mia voce non ti tocca.
Par quasi che i tuoi occhi siano volati via
ed è come se un bacio ti chiudesse la bocca.
Tutte le cose sono colme della mia anima
e tu da loro emergi, colma d’anima mia.
Farfalla di sogno, assomigli alla mia anima
ed assomigli alla parola malinconia.
Mi piaci silenziosa, quando sembri distante.
E sembri lamentarti, tubante farfalla.
E mi senti da lontano e la mia voce non ti arriva:
lascia che il tuo silenzio sia il mio silenzio stesso.
Lascia che il tuo silenzio sia anche il mio parlarti,
lucido come fiamma, semplice come anello.
Tu sei come la notte, taciturna e stellata.
Di stella è il tuo silenzio, così lontano e semplice.
Mi piaci silenziosa perché sei come assente.
Distante e dolorosa come se fossi morta.
Basta allora un sorriso, una parola basta.
E sono lieto, lieto che questo non sia vero.
Pablo NERUDA

Una rosa nel giardino del mio cuore

Questa è una rosa del mio giardino, quest’anno le mie rose sono tutte malate piene di insetti , anche se gli do l’insetticida. non riesco proprio ad eliminarli.

rosa gocciolona.jpg

Una rosa nel giardino del mio cuore

Questa è una rosa.
Rosa, è il suo colore.
Rosa è il suo nome,
ed a te ne faccio dono.
La regina di tutti i fiori,
non eguaglia di sicuro,
di bellezza, di dolcezza e di profumo,
Il fiore più bello, che sei tu.( Katia )
che come di natura da sempre e al sicuro,
nel giardino del mio cuore.
Anche se donna sei,
la mia bambina sempre sarai per me.
A te piccola la rosa dedico,
Rosa per te.
A te che sei il mio tesoro,
Prezioso più dell’oro,
più della luce dei miei occhi.
A te, che sei stata e sarai sempre
il più bel dono e orgoglio
del mio cuore,
ricevuto dal Signore.
A te dico vivi bene la vita
ridi sii felice, fa che ogni
giorno della vita sia opportunità,
per amare e per sognare.
Non cambiare! Abbi un cuore puro
che sappia volare e amare senza paura.
Questa rosa è per te
rosa il suo colore,
rosa è il suo nome
bella come nessuno, come sei tu, nel
giardino del mio cuore.

Pinuccia Dattoli

Poesia

Arden
Arden
Quando viene la sera
Triste è l’atmosfera,
Guardo in alto il cielo
E Arden vedo avvolta in un velo.
La notte è lunga
Impossibile la fuga;
Ma se l’alba sorride
Anche il cuore arride.
Che strano modo di pensare
Quando il cuore sa di amare,
Ma tutto, poco o tanto vale,
Per salire in alto, ci vogliono le scale.
La giornata si allunga,
La penna si asciuga,
La pagina è piena,
Stanca è pure la schiena.
Riposando la mente pensa
Di idee la testa è densa;
Domani tutto riprende,
Se l’ispirazione si riaccende.

Di Alfio Pasotti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: