Feed RSS

Il dono di Fausto

regard-de-femme.gif

Articolo di Fausto: Passo dopo passo.

UN DONO PER TE, Cara Pinuccia, con un affettuoso saluto.
PASSO DOPO PASSO
di Fausto Corsetti
Con lentezza accadono le trasformazioni. Lentamente si compiono le impervie arrampicate. Si susseguono con lentezza i giorni di chi assapora domande importanti, si nutre di sguardi intensi, di desideri insaziabili, di viaggi coltivati a lungo nel segreto e nel desiderio.
Viaggi, forse, lontano da quei treni chiamati “ad alta velocità”. Ne trattengo l’immagine: sedere comodamente, magari occupati ad affari importanti, e non distinguere altrettanto comodamente e facilmente persone e cose oltre quel grande finestrino.
Lo sguardo stenta a fissare i dettagli: gli occhi possono guardare lontano, forse, meravigliarsi per le tante immagini che scorrono rapidamente e che il treno lascia dietro di sé. Ma non riescono a fissare i particolari, le piccole cose.
Accade così, non di rado, nella vita, quando scopriamo nella quotidianità l’insipienza delle nostre corse, tutto il valore del cammino…
Non è semplice il cammino, perché camminare significa avanzare a piccoli passi, passare dentro, non solo davanti, non solo oltre.
Le mani possono così sfiorare e accarezzare le erbe più alte, e appoggiarsi sulle ruvide rocce che preparano lo spazio, la base, per il passo successivo.
Gli occhi apprendono non solo a svelare dettagli capaci di stupire, ma possono finalmente sostare, adagiarsi sulle cose e aspettare di scivolare dentro al mistero che i piccoli dettagli custodiscono con memoria gelosa, seppure sempre disponibili a lasciarsi possedere, capaci di sorprendere, pronti ad iniziare chi lo desideri davvero verso il non evidente.
Nel cammino, non c’è rapidità, ma gradualità. Non c’è eccesso, ma ricchezza. Non c’è conquista, ma stupore per quanto ancora resta da compiere, da intraprendere, da scoprire.
Camminare è possedere tempo e spazio per sostare, per scendere dentro, per assaporare, persino ad occhi chiusi, sdraiati su un mondo vivace, fecondo, creativo, generoso, capace di stupire e di attrarre, senza trattenere o rapire. Il cammino non offre facili risposte, ma nuove domande, orizzonti inediti, stanze interiori inesplorate che possono dischiudersi solo con chiavi segrete, nascoste dentro il nostro animo..
È tempo giusto, atteso, vissuto, custodito. Nel cammino nulla viene a caso, niente se ne va inutilmente. Si vive ogni passo, ogni parola, ogni inquietudine, ogni silenzio, ogni domanda: è la condizione privilegiata per chi conosce l’attesa e, di piú, per chi osa “fermarsi”.
Amare le domande. Inconcepibile, per chi preferirebbe avere risposte, ricette, soluzioni, meglio se trovate da qualche altro.
È tempo oggi: è questo il tempo per camminare, non piú per correre, per sostare e ritrovare finalmente sé stessi; per vivere di domande, ora, fino all’estremo giorno in cui ci sarà data, con sorpresa e gratuità, la Risposta.

 

 

Annunci

Informazioni su Pinuccia Dattoli

Sono una donna di sessantacinque anni, mi piace il computer ci passo il mio tempo libero. Condivido con gli amici, le mie foto, le mie gif animate i miei viaggi in camper, le poesie e le preghiere che trovo su internet. Accetto commenti solo da siti seri!

»

  1. Anche questa volta sei riuscito a lasciarmi senza parole, dalla grande sorpresa del tuo commento.
    Grazie caro Fausto, L’articolo che mi hai lasciato l’ho letto con grande entusiasmo. E’ un argomento molto profondo, (anche questa volta lo voglio pubblicare) il camminare passo dopo passo nel sentiero della nostra vita. Fausto, tu hai ricevuto un dono meraviglioso, è quello dello scrivere molto bene. Al contrario io faccio fatica, ad esprimere anche i più piccoli concetti. Alla mia età, si comincia a fare un bilancio, delle cose fatte, non fatte, gioie delusioni tutto si lascia alle spalle. Con il pensiero si prende il treno “dell’alta velocità ” ma a ritroso. Comincia un altro percorso nella nostra vita, dove, come dici tu, si procede a piccoli passi, molto lentamente, Il mio percorso caro Fausto, oggi è quello che hai spiegato tu, molto bene. Per me, solo quello di piacere, a nostro Signore Gesù, ed amarlo. Gli chiedo di aiutarmi in questo, fino alla fine dei miei giorni.
    Grazie ancora un grande abbraccio a te Pinuccia

    Rispondi
    • Sono i piccoli dettagli che contano, non le parole. E i tuoi dettagli si esprimono, raccontano benissimo. GRAZIE a te, Pinuccia e a tutti coloro che vivono amando e condividono sentimenti profondi. Complimenti all’immagine: è stupenda!

      Rispondi
  2. Molto bello, come sempre del resto, buona serata a entrambi 🙂

    Rispondi
  3. Davvero belli questi pensieri
    Notte Pinuccia
    🌟🌟

    Rispondi
  4. E veramente molto bravo il caro Fausto… 🌻

    Rispondi
  5. Ho letto con molto interesse. L’ultima parte mi riguarda da vicino. Infatti è per me il tempo per camminare, per meditare e capire finalmente in che cosa consiste la vera sapienza , la vera ricchezza….. e viverle pienamente nell’attesa dell’abbraccio finale con il Padre celeste che risponderà a tutte le mie domande.

    Rispondi
    • Certo carissima, Importante è essere sicure e convinte nella nostra fede, il cammino ci verrà indicato. Basta aver fiducia Lui è con noi ed è quello che conta.Grazie Lucetta un grande abbraccio buon pomeriggio 😘

      Rispondi
  6. toll berichtet, es ist viel zu heiß, passe gut auf dich auf

    Rispondi
  7. Es los pequeños detalles que cuenta!!! Es maravilloso, se expresa muy bien!!!.
    Gracias, Pinuccia por compartir tan lindas publicaciones!!!
    Que tengas un Buena y Feliz Noche!!
    Abrazos

    Rispondi
  8. Anche se non più giovane io guardo lontano, lo faccio ogni giorno, solo così’ mi sento viva e utile.

    Rispondi
    • Grazie carissima, bisognerebbe a volte guardare oltre, non soffermarsi solo alle apparenze. Bisogna fermarsi ogni tanto e guardarci anche in noi stessi. Un abbraccio buon pomeriggio 😘

      Rispondi
  9. Sono molto felice essere passata da te mia cara per poter qui leggere questo scritto di Fausto. Sai è capitato anche da me e mi ha lasciato commenti altrettanto da meditare e leggere e rileggere. Hai ragione cara Pinuccia nel dire che scrive molto bene. E i suoi pensieri toccano in profondità le corde del cuore. Ringrazio te per aver pubblicato questo suo articolo e ringrazio lui per i suoi pensieri sempre così coinvolgenti , ragionati e veri. Un piacere per me averlo conosciuto. Fa bene all’anima incontrare sulla propria strada chi, in tempi come questi, sa ancora pensare in profondità. Grazie ad entrambi. Isabella

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: