Feed RSS

Buon Natale

Inserito il

Il Natale 2013

Emmanuele

Ardeva l’infinito
in miliardi di stelle,
guardava ad una grotta
nei pressi di Betlemme.
Attendeva la notte,
sulla scia d’una cometa,
evanescente e bianca
tra la gola dei monti,
il canto d’un vagito.
Esultava una madre
dal travaglio provata,
stringendo a sé l’Eterno
e in Esso rallegrava,
perchè le sue fattezze
trovava a sé sembianti:
Questo bambino è Dio,
eppure mi somiglia,
miei i suoi occhi,
persino la boccuccia
e l’esile manina
ed il piedino è mio,
eppure è Iddio!
E indissolubile,
in amorosi sensi,
un vincolo tesseva.
Giammai ebbe donna,
in sì mirabil modo,
tutto per sé il suo Dio.
Ardeva l’ infinito
in miliardi di stelle,
di esse la più bella,
sin dal lontano Oriente,
in groppa ad un cammello,
avvolto nel mantello,
di un re segnò la via:
cercava Agarthha,
portava ad una grotta
nei pressi di Betlemme,
ov’era dei re il Re.
Errava un pastore
col suo greve gregge:
cercava l’Essenziale.
Eccolo,è in fasce,
tra un bue e l’asinello,
e sull’usato viso,
dal logorio provato,
si condensò l’immenso.
Ardeva l’infinito
in miliardi di stelle…

(Anna Cervone)

Annunci

Informazioni su pinuccia513

Sono una donna di sessantacinque anni, mi piace il computer ci passo il mio tempo libero. Condivido con gli amici, le mie foto, le mie gif animate i miei viaggi in camper, le poesie e le preghiere che trovo su internet. Accetto commenti solo da siti seri!

»

  1. auguri di un santo natale ♥

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: