Feed RSS

Archivi del mese: agosto 2011

Gif animata-Il cagnolino

una prova

Donne su scogli-Le parole

Donne al soleCliccate sull’immagine, per vedere il movimento dei capelli della donna.

Parole

Ti si affollano nella mente
Prendono forma, cambiano, mutano
Si affollano sulle labbra, sulle dita
Fremono per uscire, essere ascoltate, lette
Poi ti sembra di averle afferrate, guidate, strutturate
Che abbiano preso forma
E quando finalmente escono …
Sono suoni e caratteri mai adeguati a esprimere la forma che le ha ispirate
Mai sufficienti per trasmettere ciò che le ha generate
Eppure senti che la parola giusta c’e’
La parola, il nome da forza e forma eppure…
Eccola
E’ li
Perfetta unione di forma e sostanza
Ma quando provi a imbrigliarla
A metterla nero su bianco ecco che ti sfugge e …
Torni di nuovo a pensare parole alla ricerca della frase che esprima il pensiero che la ha generata
E cosi in un circolo infinito alla ricerca di qualcosa che forse non c’e’.

Bussò il vento …

Le foglie

Bussò il vento come un uomo stanco
e io senza indugio
da padrona di casa dissi “avanti”,
ed esso venne dentro.

Un ospite veloce, senza piedi,
cui offrire una sedia era impossibile
come invitare l’aria
ad accomodarsi sul sofà.

Non aveva ossatura a sostenerlo.
Il suo parlare era come l’empito
di tanti colibrì in una volta
dall’alto di un cespuglio,

il suo volto un’ondata.
mentre passava le sue dita sparsero
una musica, come un’armonia
vibrante soffiata sopra un vetro.

Sempre aleggiando fece la sua visita,
poi come un uomo timido
bussò ancora – a raffica, nervoso –
e io rimasi sola.

di Emily dickinson

Tra la calura e le zanzare

Vignetta umoristicaOgni anno, tra caldo africano e zanzare, sopravvivere diventa sempre più insopportabile. Si riapre così, l’eterna guerra tra uomo e zanzara, senza esclusione di colpi. e stratagemmi, dai più classici ai più disparati..Zanzariere, lozioni repellenti , piante di geranio alla finestra, candele alla citronella in ogni stanza, zampironi acchiappa zanzare e ultimo, ma tra i più usati, il corpo a corpo tra uomo e zanzara, con cuscini, mani e fogli di giornale, che trasforma le serate estive in coprifuochi, le stanza in campi di battaglia, i cuscini in trincee, correndo il rischio di non distinguere tra umani e insetti chi sia la vittima e chi il carnefice. Quest’anno credo di essere diventata la loro preda prelibata uffa !!! non ne posso più !!!

Un mio video su youtube-La pesca

Tra realtà e follia

Tra realtà e folliaPer dare qualcosa in più bisogna oltrepassare il confine tra normalità e follia, Io amo la semplicità che accompagna l’umiltà, mi piace la gente che sa ascoltare il vento sulla pelle, sentire gli odori,catturare l’anima. Perchè li c’è la verità, li c’è dolcezza, li c’è ancora amore.  Angelo con rosa

                                                                                                                            

di Alda merini

Fiera delle Grazie e Madonnari

Il mio ferragosto l’ho trascorso alle Grazie.
Santuario situato a circa 8 km da Mantova,  inserito nel parco del Mincio.
Il santuario offre una suggestione ed un misticismo molto rari, del culto Mariano, inserito in un contesto di magica attrazione, effettivamente il santuario sovrasta un canneto, del lago superiore, di Mantova. Il quindici di Agosto di ogni anno, in occasione della festa dell’assunta, antica fiera delle grazie, si radunano davanti al sacrato della chiesa i “Madonnari”,pittori girovaghi da marciapiede, che dipingono con gessetti colorati, immagini sacre. Queste immagini che allego con una slide, sono solo una piccola parte, in effetti gli artisti erano più di 160. Non ero mai stata a questa fiera davvero splendida, ricca di emozione, lì, ho capito che cos’è la vera arte, improvvisata, con solo gessetti e terre colorate,  per tela solamente l’asfalto della piazza.

Prove di colori

Prove di colori su paesaggioSpiaggia con ombrellonialternanza di coloriStudio di colori

Collage

Insieme di fotografiePaesaggi sovrapposti

Il cavaliere

cavaliere-     la mia seconda gif

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: